TORTORA: LA TERRA DEGLI ENOTRI

Intorno al VI secolo a. C. gruppi di persone di origine italica si insediarono sul colle del Palecastro, vicino al fiume Noce: erano gli Enotri. Essi provenivano dalle aree interne, dal Vallo di Diano e dalla Lucania centrale, probabilmente attratti sulla costa dalla possibilità di stabilire scambi commerciali con le colonie greche. Successivamente con la colonizzazione greca, gli Enotri si fusero con esse. Gli Enotri erano comunità di pastori ed agricoltori. Non erano nomadi, ma sedentari; avevano una organizzazione sociale e una religione politeista, visibile dalle raffigurazioni sui vasi. Delle loro abitazioni si è trovato poco, forse vivevano in semplici capanne; la loro storia si è potuta ricostruire attraverso il ritrovamento della necropoli di San Brancato.

GEOLOGIA DI TORTORA

Il territorio di Tortora presenta una conformazione geologica di natura essenzialmente dolomitico-calcarea. La storia geologica inizia nel Triassico, circa 200 milioni di anni fa, quando iniziano ad individuarsi diverse “piattaforme” intervallate da “bacini”, che si smembrano nel Giurassico (tra i 204 e i 130 milioni di anni fa). Soltanto tra il Miocene e il Pliocene (tra 23 e 1,8 milioni di anni fa) si verifica la tettogenesi dell’Appennino Meridionale cioè la deformazione del margine africano che origina l’Appennino e quindi anche i monti di Tortora.

Nel periodo tra il Pliocene superiore e il Quaternario si determinano gli assestamenti verticali che danno origine, in più fasi, ad una serie di blocchi che influenzano la morfologia attuale.

In particolare si originano le valli del fiume Noce e della Fiumarella di Tortora, alcuni terrazzi marini e la pianura costiera.

E’ probabile che la pianura costiera si sia formata in seguito alla piccola glaciazione avvenuta nel Medioevo e terminata nel 1850 che, alle nostre latitudini, ha portato ad un aumento della piovosità.

Tutto ciò ha causato una maggiore azione erosiva che ha prodotto grosse quantità di materiale detritico che poi è stato ridistribuito lungo la costa.

LA PREISTORIA A TORTORA

Il territorio collinare, la presenza di corsi d’acqua e le condizioni climatiche favorevoli, hanno permesso l’insediamento umano fin dalla preistoriaI luoghi che testimoniano la presenza dell’uomo nella preistoria sono: il ROSANETO, la GROTTA DI TORRENAVE e la  GROTTA DELLA FIUMARELLA.

Il Rosaneto è un sito preistorico all’aperto, localizzato nella sponda sinistra del fiume Noce. In questo luogo, nel 1967, sono stati rinvenuti oltre 140choppers, 57 amigdale di calcare e selce, 4 grandi hachereaux e altri strumenti litici incavati e denticolati che testimoniano la presenza dell’uomo di 200 mila anni fa. In seguito alle successive glaciazioni, scomparvero gli insediamenti all’aperto e gruppi umani trovarono rifugio nelle cavità naturali.

Nella grotta di Torre Nave sono stati rinvenuti strumenti litici del Paleolitico medio, essi sono: schegge, punte, raschiatoi, grattatoi, bulini, coltelli, punteruoli, choppers e chopping-tools.

Al Paleolitico superiore appartengono grattatoi, bulini, dorsi e lame.

In base al tipo di strumento litico rinvenuto, in associazione ad una fauna fossile, è stato possibile datare il periodo di frequentazione umana nella grotta a 45-35 mila anni fa, periodo in cui il clima era più freddo dell’attuale. I resti faunistici di grandi mammiferi, di cervi e di caprioli, rinvenuti nella grotta di Torre Nave, ci fanno affermare che il clima era rigido e che i dintorni della grotta erano ricchi di boschi, come conferma la presenza di altri mammiferi e uccelli.

L’ultimo sito preistorico è la Grottadella FiumarellaIn questa grotta, nel 2000, in seguito a segnalazione del Geologo dr. Mario Riente, sono stati rinvenuti resti archeologici di ceramica incisa appartenenti all’Età del Bronzo, periodo compreso tra i 4 mila e i 2,5 mila anni fa.

Notizie tratte da: "Le tortorelle" II edizione a cura della Direz. Didattica e Comune di Tortora - ed. Futura Editrice - Tortora (Cs)

Homepage gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!